Tag

, , , , , ,

Rondò di nuvole
foto © Duilio

Averti dentro l’anima,
che cosa è.
Un continuo vortice
tra tinte forti artificiali
e colori d’Africa infinita.
Come quel male che ti prende, di notte.
Come quel sibilo di vento che entra
nei pori della pelle e ti dilania l’idea,
che ferisce le nuvole e poi le getta
furbescamente lontano.

Sei lì, al centro.
Come spirale risucchi il tormento.
E come una corrente trascini
i miei denti della polvere velenosa.
Ridi, ma non sei musica.

Spazzi via le briciole.
Contempli il mondo e cambi suono velocemente .
Cammini nei cieli alti e poi scendi
per poi risalirci sopra,
per scappare dal nostro stesso tormento.

E lo sarà, il tuo tormento.
Come lo stesso male che prese me.
Che incatenò Te, ieri e adesso.
Avermi dentro l’anima,
che cosa è.
Sono dura , lo so.
…i vortici a volte ci rendono tali.
La musica non sempre è melodia.

vento