Tag

, , , , , , , ,


© foto Duil

Dopo ogni temporale,
esce un sole che sorride.
Dopo ogni temporale,
il cuore non dispera.

E l’erba riprende il suo vigore.

Tra le gocce ormai ferme , mi ricordo il campo.
Ci ha visti vivi e sorridenti.
Nel viottolo deserto le voci ridevano d’allegria.
E di pioggia si dissetavano.

Come bimbi correvamo, e in grembo avevamo solo noi.
E che magia la pioggia se ci balli sotto.
Mai stanchi e mai bagnati.
E quanti baci dietro un vetro appannato d’amore
e di speranza, così belli da restare amanti
una notte intera.

Sono i temporali che ci fanno innamorare.
Dietro un vetro, sotto un cielo , davanti ad una piazza,
abbracciati in una sola goccia.

…e quando lo sento avvicinarsi,
io sorrido e rivedo te,
dopo ogni temporale.
Lo so,
ora piove ma i colori sono belli ugualmente.

vento

Carissimo Duil,
novembre è iniziato.
Un po’come dire che l’aria sarà fredda e pungente.
Oggi è festa…una festa strana e buffa.
E se ho scelto questa foto è per ricordarmi che nulla è eterno anche se…
dopo ogni temporale tutto sembra tornare a vivere.

Una delle cose belle che mi hai insegnato è l’attimo magico della fotografia
che scolpisce nella mente un momento
altrettanto magico.
Magico come il finestrino di un’automobile da cui intravedi tutta la tua vita.

..e tra le gocce e i miei ricordi sono nate queste parole.
Grazie a te e un bacio a Elsa.